le Guardie Ecologiche Volontarie

109eea56569a06e03258fab31c3210b5.jpg Chi sono le Gev:

sono privati cittadini che  volontariamente scelgono di prestare un servizio pubblico a tutela dell’ambiente,   dopo aver frequentato un apposito corso di formazione e superato    l’esame diventano agenti di polizia amministrativa e pubblici ufficiali.

 

Cosa fanno:

  •  promuovono l’educazione e l’informazione ambientale;
  • concorrono alla protezione dell’ambiente, alla vigilanza in materia ecologica e al rispetto delle leggi poste a tutela dell’ambiente;
  • hanno l’obbligo d’informare l’autorità giudiziaria su ogni fatto di rilevanza penale, possono redigere verbali di violazioni amministrative e comminare sanzioni pecuniarie;
  • offrono  la propria disponibilità alle autorità competenti per collaborare in opere di soccorso in caso di pubbliche calamità o di disastri di carattere ecologici e/o di protezione civile;
  • oltre all’attività di educazione ambientale, svolta sia nell’ area protetta del Parco  sia presso le scuole, le G.E.V. vigilano e segnalano situazioni di degrado ambientale, inerenti in particolare a suolo, acqua, aree protette e cave, nonché infestazioni da bio-inquinanti come ad esempio l’ambrosia.

Le Competenze:

A Monza il Corpo delle guardie ecologiche è stato istituito nel 2004 su Delibera della Giunta Comunale, in base alla legge regionale n.9/2005 “Nuova disciplina del Servizio di Vigilanza Ecologica Volontaria” e la d.p.G.R. del20/10/2006, che chiarisce bene quale sia l’ambito normativo di competenza:

aree  regionali protette, regolamento del Parco e dei Giardini della Villa Reale;

tutela della fauna minore e della flora spontanea protetta;

scarichi di acque reflue domestiche e di reti fognarie;

abbandono di rifiuti       (art.192 d.Lgs. 152/06);

raccolta, coltivazione e commercializzazione di funghi epigei e tartufi, freschi e conservati;

raccolta minerali da collezione,   estrazione minerali da cava;

disciplina del settore apistico;

Come si diventa Gev:

  • frequentando il corso di formazione organizzato dal Comune di Monza;
  • superando l’esame davanti alla Commissione regionale appositamente nominata;
  • conseguendo la nomina a Guardia Ecologica Volontaria (con decreto prefettizio, decreto provinciale e giuramento davanti al sindaco).

Una volta ottenuto l’incarico, la GEV è tenuta ad assicurare almeno 10 ore di servizio mensili.

Notizie utili:

I cittadini che devono segnalare casi d’inquinamento dell’aria, luminoso, dell’acqua, del suolo ed acustico o inconvenienti igienico-sanitari devono rivolgersi all’Ufficio Ambiente, il quale si avvarrà della collaborazione delle Gev e dei competenti organi tecnici: ASL3, ARPA (Agenzia Regionale Protezione Ambientale), Polizia Municipale o Provinciale.

Ufficio Ambiente: tel 039 2359 020    fax 039 2359 038

 

le Guardie Ecologiche Volontarieultima modifica: 2008-01-07T01:10:00+01:00da albere_49
Reposta per primo quest’articolo